Naufragio vicino Lampedusa: salvati 149 migranti. Recuperati 5 cadaveri

È successo a un miglior dalla costa, tra la spiaggia dell'Isola dei Conigli e Cala Galera.

Naufragio vicino Lampedusa

Aggiornamento - Sono cinque i cadaveri recuperati fino a questo momento dalla Guardia Costiera e dalla Guardia di Finanza di Lampedusa. Le ricerche capillari sono in corso sia in mare che a riva; i primi due cadaveri sono stati ritrovati sulla spiaggia di Cala Galera. Le ricerche sono iniziate durante la notte e sono state ostacolate dal maltempo, ma comunque non si interromperanno perché all'appello mancano ancora 13 persone stando al racconto dei sopravvissuti. Le speranze di ritrovare qualcuno ancora in vita sono comunque piuttosto basse.

Naufragio vicino Lampedusa: salvati 149 migranti

C'è stato un naufragio oggi a circa un miglio dalla costa di Lampedusa, tra la spiaggia dell'Isola dei Conigli e Cala Galera. La Guardia Costiera e la Guardia di Finanza sono riuscite a trarre in salvo 143 migranti, ma ci sarebbero dei dispersi. Due uomini, infatti, uno libico e l'altro eritreo, appena messi salvo sul molo di Lampedusa si sono disperati perché non trovavano le loro mogli, possibile dunque che le due donne siano disperse. Ma secondo il racconto dei sopravvissuti a bordo erano 169, quindi i dispersi sarebbero una ventina.

La Guardia Costiera italiana ha riferito che non sono stati avvistati corpi senza vita in acqua nel luogo in cui è avvenuto il naufragio. Tutte le persone salvate per ora sono state portate al porto di Lampedusa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO