Ex Ilva, Conte: "Avviato negoziato col signor Mittal, ci serve qualche settimana"

conte ilva scudo penale

Le procedure per l'addio di ArcelorMittal allo stabilimento ex Ilva di Taranto sono già state attivate, ma l'esecutivo di Giuseppe Conte sta cercando in ogni modo di evitare questa separazione e oggi è il premier a confermare di aver avviato un negoziato con Lakshmi Mittal, fondatore e attuale CEO del colosso dell'acciaio.

Il tema della salute è stato messo sul tavolo con il signor Mittal in coincidenza con il rilancio produttivo. Ad avviso di questo governo non si possono più separare i temi della salute, dell'ambiente con il tema del lavoro, dell'occupazione e del rilancio produttivo. Il signor Mittal in questa ultima interlocuzione ha assunto una posizione completamente diversa rispetto al precedente incontro in cui ci aveva notificato di voler recedere dagli impegni contrattuali.

Conte ha anticipato che non sarà una trattativa semplice né rapida e per questo motivo ha chiesto un po' di tranquillità sull'argomento, anche se migliaia di persone a Taranto necessitano di una risposta urgente:

Abbiamo aperto un negoziato che deve svilupparsi e ci dovete dare un minimo di tranquillità. Capisco l'ansia di avere aggiornamenti quotidiani ma adesso si è avviato un negoziato e c'è da valutare i risvolti economici, industriali, giuridici, ecc. Abbiamo bisogno di qualche settimana di tempo ma ci stiamo lavorando, lo assicuro.

Poi un appello specifico proprio a Taranto e alla Puglia in generale:

Voglio assicurare soprattutto la comunità tarantina e pugliese. Il governo sta lavorando con la massima determinazione e attenzione, avendo cura, e spera davvero presto, di poter portare a tutta la comunità locale in particolare dei buoni risultati.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO