Renzi: "Qualcuno dovrebbe chiedere scusa a Italia Viva. Ci diano ascolto sul futuro"

L'ex Premier si toglie qualche sassolino dalla scarpa...

Matteo Renzi - Aria che tira - La7 - Myrta Merlino

Matteo Renzi oggi ha pubblicato un post sui suoi canali social sottolineando il ruolo che Italia Viva, il suo partito, avrebbe avuto nel convincere il governo a non aumentare le tasse, in particolare quelle sulla plastica e sulle auto aziendali, oltre ovviamente all'Iva. Renzi ha scritto:

"Un mese fa a nome di Italia Viva ho chiesto al Governo di evitare l’aumento dell’IVA, le tasse sulla plastica e quelle sulle auto aziendali. Per un mese ho ricevuto polemiche da parte di chi mi accusava di voler destabilizzare il Governo. Abbiamo fatto una battaglia pazzesca non contro il Governo, ma contro l’aumento delle tasse"

Poi ha spiegato:

"Oggi il Premier Conte dice che 'siamo in dirittura d’arrivo e che sulla plastica e le auto aziendali sono state trovate le coperture'. Adesso sarebbe un gesto nobile se qualcuno rileggesse i titoli e le agenzie di un mese fa e avesse l’onestà intellettuale di chiedere scusa a Italia Viva. Non accadrà, ma non importa. L’importante è che non aumentino le tasse. E soprattutto che parta il piano #ItaliaShock per sbloccare i cantieri su dissesto e infrastrutture"

Infine ha chiosato:

"Non importa che ci diano ragione sul passato, basta che ci diano ascolto in futuro"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO