Violenza sulle donne, il consigliere leghista La Morgia: "Il 90% delle denunce è falso"

Poi ha virato parlando dei genitori separati e dei padri che non riescono a vedere i figli.

Umberto La Morgia vestito da pinguino

Umberto La Morgia è un consigliere della Lega al Comune di Casalecchio di Reno, che si trova alle porte di Bologna e dove dunque ora c'è pieno clima di campagna elettorale. Ieri, però, La Morgia ha fatto un brutto passo falso. Come si dice in questi casi: ha perso una buona occasione per stare zitto. Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, l'acuto La Morgia ha pensato bene di virare il discorso:

"Il 90% delle denunce di violenza di uomini su donne sono false e vengono archiviate intasando Procure e Tribunali. Ma questo non fa notizia"

Ovviamente dopo si è scatenato l'inferno perché in tanti lo hanno attaccato definendo le sue parole assolutamente inopportune. Oggi poi ha aggiunto:

"In merito al post di ieri, mi dispiace molto di essere stato approssimativo e inopportuno nel giorno dedicato alla tutela delle donne e mi scuso se qualcuno si possa essere sentito offeso. I dati che ho citato mi sono stati forniti dalle associazioni di genitori separati. Io, per indole e inclinazioni, sono particolarmente vicino alle persone che subiscono violenza di ogni tipo e auspico politiche capaci di superare le contrapposizioni ideologiche e di promuovere alleanze tra i generi e le generazioni. Sono, inoltre, fiero che la Lega abbia introdotto il 'Codice Rosso' a tutela delle donne, come ho sempre ampiamente comunicato nei miei post nel periodo in cui detta legge era in discussione"

In pratica mette sullo stesso piano le violenze sulle donne, che le conducono in gran parte dei casi alla morte, e la violenza che viene fatta sui padri separati, cui viene talvolta impedito di vedere figli. Che è assolutamente grave, ma non sembra affatto un tema connesso, è un modo per virare un discorso importante. La Morgia è anche lo stesso che, come vedete nella foto in alto, si è vestito da pinguino e ha finto di mangiare sardine al grido di #pinguiniconsalvini. Un genio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO