Diffamò Matteo Salvini nel 2014: confermata la multa di 8 mila euro per Oliviero Toscani

La Corte d'Appello di Milano ha confermato oggi la condanna a 8 mila euro di multa per il fotografo Oliviero Toscani, che nel 2014 diffamò il leader della Lega Matteo Salvini durante una sua partecipazione alla trasmissione radiofonica La Zanzara.

Toscani, da sempre critico nei confronti di Salvini, non ha mai rinunciato a lanciare attacchi frontali alle iniziative della Lega e le uscite pubbliche del suo leader, ma quello che disse in quel dicembre 2014 andrebbe oltre la semplice critica:

Ma poverino non ha proprio niente da fare. In quelle foto sembra un maialino sotto il piumino. Uno che dice di uscire dall'Europa e poi si fa fotografare così. [...] Salvini fa i pomp***, va benissimo per quello. A chi li fa? Salvini fa i pomp*** ai cretini, fa anche rima. Prende per il culo chi vota.

La prima condanna era arrivata nel luglio del 2017 e oggi, a distanza di più di due anni, la Corte D'Appello di Milano ha deciso di confermare quella sentenza. Il leader leghista, via Facebook, ha prontamente commentato la notizia:

Confermata la condanna a Toscani, ogni tanto un po' di giustizia, anche se non credo questo fare desistere certi personaggi dal loro sport preferito, ossia insultare me, la Lega e quelli che la votano. Ma abbiamo le spalle larghe. Amici.

"Salvini fa i pomp***, va benissimo per quello. A chi li fa? Salvini fa i pomp*** ai cretini, fa anche rima. Prende per...

Posted by Matteo Salvini on Wednesday, November 27, 2019
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO