Bibbiano, revocato l'obbligo di dimora al sindaco Andrea Carletti

Sindaco di Bibbiano Andrea Carletti del PD

Il sindaco di Bibbiano Andrea Carletti torna libero. A sei mesi di distanza dal suo arresto nell'ambito dell'inchiesta Angeli e Demoni sul sistema di affidi illeciti nella Val d'Enza, e a pochi giorni di distanza dalla revoca dei domiciliari, la Corte di Cassazione ha deciso oggi di revocare anche l'obbligo di dimora per il primo cittadino.

Il motivo? Secondo i giudici non sussisterebbero le condizioni per l'arresto e, di conseguenza, per la misura cautelare a cui era sottoposto dal settembre scorso.

Carletti risulta indagato per abuso d'ufficio e falso nel filone amministrativo dell'inchiesta Angeli e Demoni. Secondo l'accusa non sarebbe coinvolto nei crimini contro i minori che sono oggetto dell'altro filone, ma sarebbe stato "pienamente consapevole della totale illiceità del sistema".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO