Bibbiano, sindaco scarcerato. Zingaretti e Renzi: "Ora chi chiederà scusa a Carletti? Vergognatevi!"

Il commento del segretario del PD e del fondatore di Italia Viva dopo la decisione della Corte di Cassazione.

Zingaretti e Renzi

La Corte di Cassazione ha deciso di revocare qualsiasi forma di misura cautelare nei confronti del sindaco di Bibbiano Andrea Carletti, sostenendo che non sussistono le condizioni per il suo arresto perché non era coinvolto in crimini contro minori, anche se era consapevole dell'illiceità del sistema. Poiché proprio il suo arresto era stato motivo di associazione diretta del caso Bibbiano, che si è poi via via sgonfiato nei mesi, al PD, ora sia il segretario dei dem, Nicola Zingaretti, sia l'ex segretario e attuale fondatore di Italia Viva Matteo Renzi hanno commentato la vicenda.

Zingaretti ha scritto sui suoi canali social:

"La campagna indecente contro il Pd e il sindaco di Bibbiano non si dimentica. Ma oggi c'è una altra domanda. Chi chiederà scusa ad Andrea Carletti e alle persone messe alla gogna ingiustamente? La Giustizia sta facendo chiarezza e ha tutto il nostro sostegno. A chi ha utilizzato una storia di cronaca giudiziaria per organizzarci una campagna politica dico nuovamente: vergognatevi!"

Un po' più articolato l'intervento di Matteo Renzi, sempre sui social:

"Vi ricordate la storia di Bibbiano? L’attacco violento di Lega e Cinque Stelle al sindaco? Le pagliacciate in Parlamento e sui social con lo slogan “Parlateci di Bibbiano?”. Bene. Ieri la Cassazione ha detto che quel sindaco NON doveva essere arrestato. Una montagna di fango vergognosa contro un uomo che non meritava quel trattamento. Ricorderete come l’arresto venne usato: il grimaldello per costruire la battaglia politica di chi ha più a cuore i sondaggi che la verità.
La giustizia è una cosa seria. Lasciarla in mano ai giustizialisti rende questo Paese un posto barbaro. In attesa che qualcuno chieda scusa, un abbraccio a quel Sindaco. Non smetteremo mai di chiedere giustizia e verità contro il populismo e gli slogan. No, non smetteremo MAI"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO