Meloni: "Le Sardine servono a mascherare il PD che si vergogna di usare i suoi simboli"

La Presidente di Fratelli d'Italia attacca nuovamente le Sardine.

Giorgia Meloni

In una intervista a La Stampa il fondatore del movimento delle Sardine Mattia Santori ha annunciato che sarà presente al lancio della campagna elettorale di Stefano Bonaccini in Piazza Maggiore a Bologna, proprio lì dove la sua iniziativa ha preso il via. Ha anche detto, però, che in questo caso le Sardine non c'entrano e che sarà lì solo a titolo personale. Questa sua uscita ha scatenato la reazione di una delle più acerrime nemiche delle Sardine, Giorgia Meloni.

La Presidente di Fratelli d'Italia ha infatti detto oggi all'Adnkronos:

"Mattia Santori annuncia che scenderà in piazza con Stefano Bonaccini, confermando quello che abbiamo sempre detto: le sardine servono a mascherare da movimento spontaneo e apartitico un Pd che si vergogna a scendere in piazza con i suoi simboli"

E ha aggiunto:

"Del resto la scelta del simbolo della sardina la diceva lunga: le sardine sono pesci tutti uguali, che seguono la corrente senza farsi domande, e di solito fanno da nutrimento a qualche grande squalo, in questo caso il Pd"

Ieri Giorgia Meloni aveva condiviso un video girato durante una manifestazione delle Sardine in cui si sente una persona cantare "Mi cadono i cogli0ni se viene la Meloni" a cui si alternano, nel montaggio, delle frasi di Santori che dice che il suo movimento è contrario al linguaggio d'odio.

Secondo Giorgia Meloni, dunque, una canzoncina satirica è linguaggio d'odio a tutti gli effetti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO