M5S, Lombardi: "Di Maio? Vorrei meno tweet e più mediazione"

Gli affondi al leader del Movimento 5 Stelle non arrivano soltanto dagli avversari politici. Sempre più spesso in questi ultimi mesi ad attaccare Luigi Di Maio sono proprio le persone elette con M5S, tutt'altro che soddisfatte del modo in cui il Ministro degli Esteri si sta comportando mentre è al governo.

L'ultima a lanciare una critica a Di Maio è la capogruppo di M5S alla regione Lazio, Roberta Lombardi, che intervistata su SkyTg24 manda un chiaro suggerimento al proprio leader politico:

Io so che Di Maio sta cercando di porre all'attenzione del governo dei punti di vista tipici del M5S ma preferirei ci fosse molto meno la ricerca del tweet e molto più la voglia di conciliare punti di vista diversi che però hanno pari dignità e devono trovare una forma di mediazione.

Lombardi sostiene quindi l'esecutivo di Giuseppe Conte, ma non condivide il modo in cui Di Maio sta agendo:

L'atteggiamento di Di Maio è quello del capo politico di una forza che sta cercando di mantenere la propria identità all'interno del Governo ma lo fa in una modalità molto muscolare che non condivido, preferirei che fosse più mediata.

Di Maio sta lavorando da settimane alla riorganizzazione del Movimento 5 Stelle, ma i sostenitori pentastellati hanno chiesto tramite voto di vedere M5S candidato anche alle elezioni regionali in Calabria ed Emilia Romagna, aggiungendo così ulteriore carne su un fuoco già pieno. E sicuramente gli attacchi e le frecciatine da parte di colleghi non aiuta a dare l'immagine coesa di M5S che Di Maio sta cercando inutilmente di trasmettere.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO