Di Maio: "Salvini ha aperto il mercato delle vacche"

voto emilia romagna sondaggi

Luigi Di Maio da Tirana ha lanciato accuse pesanti nei confronti di Matteo Salvini e della Lega poco prima del voto sulla risoluzione della maggioranza sulle modifiche al Mes. Il Capo Politico dei 5 Stelle ha accusato il suo ex collega di Governo di aver aperto "il mercato delle vacche", riferendosi alle indiscrezioni sul passaggio alla Lega dei Senatori Grassi, Urraro e Lucidi, che effettivamente hanno votato contro la risoluzione della maggioranza: "È evidente che c'è un mercato delle vacche che la Lega sta portando avanti e mi auguro, se ci dovessero essere gli estremi, che le autorità giudiziarie possano verificare il tutto".

Di Maio ha paragonato Salvini a Berlusconi, facendo riferimento al processo - finito in prescrizione - sui denari versati dall'ex cavaliere all'ex Senatore De Gregorio per indurlo a votare contro la fiducia al Governo Prodi nel 2008: "È la dimostrazione del fatto che quando Salvini ha capito che questo governo va avanti, vuole fare le riforme, vuole cambiare questo Paese, che il primo gennaio scatta la prescrizione che non piace al suo amico Berlusconi, che abbiamo fatto la legge anticorruzione, che stiamo per fare la riforma della giustizia, tutte le cose che lo preoccupano, ha deciso di aprire il mercato delle vacche. Mi auguro che non partecipi nessuno, ma è evidente che dalla Lega stiamo vedendo quello che provava a fare Berlusconi ai tempi di De Gregorio, non so ora con quali modalità".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO