UK, seggi aperti per rinnovare il Parlamento. Johnson sarà riconfermato?

Ultimatum UE a Johnson su Brexit

Seggi aperti in tutto il Regno Unito per le elezioni generali volute dal premier Boris Johnson nel tentativo di avere un Parlamento più favorevole che gli permetta di portare a termine la Brexit, al momento prevista entro il 31 gennaio 2020.

I sondaggi danno proprio Boris Johnson in vantaggio di circa 10 punti sul leader dei Laburisti Jeremy Corbyn, la cui intenzione sarebbe quella di chiedere un nuovo rinvio e tentare un nuovo accordo con l'UE senza escludere però ai cittadini britannici di esprimersi sulla Brexit con un nuovo referendum, come chiesto a più riprese da una fetta della popolazione negli ultimi anni.

Nonostante il lavoro mediocre svolto da Boris Johnson in questi mesi di governo, gli esperti lo danno come vincitore, ma i tanti dubbi riguardano la maggioranza assoluta. I Tories, infatti, dovrebbero ottenere almeno 326 seggi per poter portare a compimento il piano di Johnson senza intoppi. In caso contrario si tornerebbe allo stallo che ha portato il premier a chiedere le elezioni anticipate, le prime nel mese di dicembre per il Regno Unito da 100 anni a questa parte.

I seggi resteranno aperti fino alle 22 ora locale, le 23.00 in Italia, e lo spoglio inizierà subito dopo. I risultati sono attesi già nella mattinata del 13 dicembre.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO