Liliana Segre, Fico e Casellati dicono sì alla candidatura al Nobel per la Pace

commissione segretario reazioni

I Presidenti di Camera e Senato, Roberto Fico ed Elisabetta Casellati, hanno accolto la proposta del sindaco di Pesaro Matteo Ricci, in quota PD, di candidare la senatrice a vita Liliana Segre al Premio Nobel per la Pace 2020.

La proposta di Ricci era arrivata in via ufficiale con una lettera inviata proprio a Fico e Casellati e ai capigruppo di tutti i partiti in Parlamento, chiedendo loro che sostengano la candidatura di Liliana Segre e che inviino la richiesta ufficiale al Comitato del Nobel.

Casellati, in queste ultime ore, ha ufficializzato il proprio supporto: "Accolgo con convinzione e apprezzamento la richiesta del sindaco di Pesaro di sostenere la candidatura della senatrice Liliana Segre al Premio Nobel per la Pace".

Ritengo sia un giusto e doveroso riconoscimento per ciò che la senatrice rappresenta, per la sua storia e per il suo impegno in favore della custodia della memoria dell'Olocausto e contro l'odio, l'intolleranza, l'indifferenza.

E lo stesso ha fatto Roberto Fico, che definito Liliana Segre "una figura di riferimento per tutta l'Italia e tutto il Parlamento": "Parliamo di una donna che porta avanti i valori più sani per una società: il dialogo e il confronto contro ogni forma d'odio".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO