Migranti, sbarchi dimezzati in un anno. Con Lamorgese aumentati rimpatri e ricollocamenti

Il criticato accordo di Malta, in realtà, sta dando i suoi frutti.

migranti lamorgese replica a salvini nessuna invasione

A Capodanno il Viminale diffonderà i dati sulla sicurezza in Italia nel 2019, ma già sono trapelati e sono confortanti sotto diversi punti di vista. Ora probabilmente ci sarà la corsa per attribuire il merito: Salvini o Lamorgese?

Per quanto riguarda gli sbarchi, in un anno sono dimezzati: si è passati dai 23.210 del 2018 agli 11.439 del 2019. Un dato inconfutabile sull'operato dell'attuale ministro Luciana Lamorgese è quello sui rimpatri e i ricollocamenti, che sotto la sua gestione sono notevolmente aumentati. I rimpatri forzati, al 23 dicembre 2018 erano 6.820, al 15 dicembre 2019 ne sono stati contati 6.986.

L'accordo di Malta, tanto criticato dalla Lega e considerato inutile, in realtà si è rivelato piuttosto efficace: con la gestione Salvini solo 85 richiedenti asilo erano stati ricollocati, mentre con Lamorgese sono 196 i ricollocati, ossia quasi 50 al mese. Questo perché ora il Viminale consente gli sbarchi, ma ha subito pronte le destinazioni per i migranti, con Germania e Francia che accolgono la maggioranza delle persone.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO