Salvini: "Faremo le barricate dentro e fuori il Parlamento"

Il leader della Lega Matteo Salvini sembra avere un nuovo cavallo di battaglia, le barricate in risposta alla possibile modifica dei decreti sicurezza anticipata dal premier Giuseppe Conte nelle ultime ore.

Già ieri, proprio per replicare alle parole di Conte, Salvini aveva anticipato che la Lega avrebbe fatto le barricate per bloccare, giorno e notte, i lavori del Parlamento. Oggi, intervistato al GR1, l'ex Ministro dell'Interno ha ribadito il concetto:

Vogliono togliere risorse e potere, mezzi e tutele, alle forze dell'ordine, noi faremo le barricate, pacificamente, fuori e dentro il Parlamento.

Salvini, che poco meno di un anno fa, dopo aver fatto il gradasso per giorni sul caso della nave Diciotti, implorò i senatori di negare l'autorizzazione a procedere nei suoi confronti, stavolta si dice pronto ad affrontare il processo per il caso Gregoretti:

Non vedo l'ora di andar in tribunale, per rispondere del reato di difesa dei confini del mio paese.

La giunta del Senato si esprimerà il 20 gennaio prossimo sull'autorizzazione a procedere e, in caso di mancato accordo, la parola passerà a tutti i senatori in una data ancora da fissare.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO