Di Maio: "Non abbiamo bisogno di slogan o di invocare l'aiuto di Dio"

Prima diretta Facebook del 2020 per il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, apparso più imbolsito del solito e con barbetta incolta. Più di 30 minuti di diretta sul popolare social network per parlare direttamente ai propri sostenitori e anche ai propri detrattori e difendere l'operato di M5S nel periodo trascorso al governo.

Di Maio ha sottolineato che in questo lasso di tempo sono stati fatti approvare 40 provvedimenti inclusi nel programma del Movimento 5 Stelle, non nascondendo la delusione per il taglio del numero dei parlamentari che sarà oggetto di referendum in data ancora da stabilire.

Il Ministro degli Esteri se la prende con la stampa - e non è la prima volta, anzi - che in questo periodo sta dando molta enfasi ai furbetti del reddito di cittadinanza. Di Maio, invece, vorrebbe che si desse priorità ad altro, ma per fortuna non è lui a decidere alcuna linea editoriale:

Alcuni giornali parlano più dei furbetti del reddito di cittadinanza, che non degli arresti di 'Ndrangheta di Gratteri. Ci sono i furbetti? Sì, ma alcuni giornali parlano di loro come se fosse una loro inchiesta, mentre si tratta di persone che sono scovate dalla Guardia di Finanza, da noi.

Allo stesso modo Di Maio vorrebbe che la stampa desse meno risalto ai parlamentari pentastellati in clamoroso ritardo coi rimborsi. Se è vero che M5S è l'unica forza "che taglia e versa per opere di bene, per i bambini, per il dissesto idrogeologico", fa parte del gioco essere soggetti ad un'attenzione particolare da parte dei giornalisti, specie dopo i numerosi casi in cui il Movimento ha fatto dei passi indietro su punti considerati cardine per molto tempo.

Di Maio, poi, ha voluto anche lanciare un nuovo affondo al leader della Lega Matteo Salvini, senza però citarlo in modo diretto:

Non citerò né madonne o Dio, lo lasciamo fare a chi sta in difficoltà, a chi ha davvero bisogno, noi non abbiamo bisogno di slogan o frasi fatte o di invocare l'aiuto di Dio per fare carriera politica.

Il riferimento è più che evidente, anche perchè in una delle ultime dichiarazioni del 2019 Salvini è tornato a citare la religione:

La Lega farà tutto quello che è umanamente possibile, con l’aiuto di Dio e del Cuore Immacolato di Maria, per restituire agli Italiani lavoro, serenità e sicurezza.

Buon anno a tutti amici. Iniziano gli anni ‘20.
Ho un po’ di cose da dirvi.

Posted by Luigi Di Maio on Wednesday, January 1, 2020
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO