La Turchia invierà truppe in Libia contro Haftar: Erdogan ottiene il sì del parlamento (VIDEO)


Il parlamento turco ha approvato l’invio di truppe in Libia a sostegno del governo del premier Fayez Al Sarraj e delle forze militari di Tripoli, sotto attacco da parte delle milizie del generale Khalifa Haftar che dalla Cirenaica sta muovendo uomini e mezzi per conquistare la capitale libica.

Dopo l’invio, la scorsa settimana, di milizie siriane a Tripoli, la Turchia di Recep Tayyip Erdoğan scende direttamente in campo, assumendo una posizione chiara in merito alla guerra civile nel paese africano, a differenza di alcune cancellerie europee (Francia in primis) e non.

A parlare chiaro è anche l’Ue secondo cui non ci può essere soluzione militare alla crisi: "Abbiamo sottolineato in varie occasioni, l'ultima è stata il 23 dicembre, che non esiste una soluzione militare per il conflitto in Libia. L'Ue ribadisce a tutte le parti interessate il suo appello a cessare tutte le azioni militari e riprendere il dialogo politico" ha detto il portavoce del Servizio di azione esterna dell’Unione.

Il voto odierno del parlamento turco, che autorizza il dispiegamento per un anno delle truppe di Ankara in Libia, è avvenuto anche prima del previsto, durante una sessione d'emergenza: 325 i deputati a favore della mozione, 184 i contrari.

L’ufficiale di Haftar: pronti a combattere i turchi

La notizia del voto del parlamento turco ha suscitato la pronta replica dell’esercito di Haftar. Un alto ufficiale ha affermato che "l'Esercito nazionale libico" (Lna) "non permetterà la presenza di qualsiasi forza turca ostile sul territorio libico" e che per questo "è pronto a combattere" contro "le forze turche" secondo quanto riporta Al Arabiya. Le forze di Haftar hanno fatto sapere anche di aver già "abbattuto un drone turco" ad Ain Zara, a est di Tripoli, a soli 12 km in linea d'aria dal centro della capitale.

erdogan invia truppe turche in libia

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO