Zingaretti assicura: "I decreti Salvini si cambiano a gennaio"

Il 2020 è iniziato da una manciata di giorni e l'esecutivo di Giuseppe Conte si prepara a tornare a lavoro a pieno ritmo. Tra i primi obiettivi, in parte anticipati anche nelle ultime settimane, ci saranno interventi sui decreti Sicurezza fortemente voluti dall'ex Ministro dell'Interno Matteo Salvini.

A confermare che i due decreti verranno toccati dal nuovo esecutivo ci ha pensato il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti, intervenuto questa sera a Otto e Mezzo su La7:

I decreti Salvini si cambiano, come ha già annunciato la ministra dell'Interno Lamorgese, a gennaio. Forse si sarebbe potuto fare prima ma siamo entrati dentro il tunnel della legge di bilancio e non è stato possibile.

Ora che i due scogli principali sono stati archiviati, evitare l'aumento dell'IVA e completare la manovra finanziaria, l'esecutivo può dedicarsi a rivedere le misure imposte da Matteo Salvini, già ampiamente criticate a più riprese da quasi tutti i componenti del nuovo esecutivo di Conte.

Zingaretti ci tiene affinché, al di là del nome scelto dallo stesso Matteo Salvini, i decreti in questione non vengano legati al problema della sicurezza:

Non chiamiamoli 'decreti sicurezza' perché con la sicurezza non avevano niente a che fare. Intanto fatemi dire che questo è l'unico governo che ha raddoppiato le risorse per il contratto delle forze dell'ordine e pagato gli straordinari a polizia e carabinieri.

Non è chiaro come verranno modificati i due decreti, ma almeno in questa fase l'intero esecutivo sembra essere in accordo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO