Libia, Di Maio al Senato: "L'Italia non interverrà militarmente"

Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio è intervenuto questa mattina al Senato per riferire sull'attuale scenario internazionale, in modo particolare sulle delicate situazioni in Iran, Iraq e Libia, dove l'accordo per il cessate il fuoco non sembra essere molto lontano.

Il titolare delle Farnesina ha precisato fin da subito che l'Italia non interverrà militarmente in Libia e che continuerà ad aderire all'embargo sulle armi verso il Paese. Dopo aver fatto un riepilogo di quanto accaduto in Libia nelle ultime settimane, senza dimenticare il cessate il fuoco che potrebbe arrivare nelle prossime ore, Di Maio ha ribadito la posizione dell'Italia:

L'Italia non intende intervenire militarmente nel conflitto e continua ad aderire con rigore all'embargo sulle armi. Ogni inasprimento sul terreno favorisce solo gli interessi di attori esterni, le cui agende differiscono dalle nostre e non hanno a cuore le stesse nostre esigenze di sicurezza, oltre che il proliferare di gruppi terroristici. È fondamentale cercare di mantenere il cessate il fuoco e riportare la crisi libica su un binario politico.

L'Italia sta puntando sul riavvio del processo politico in Libia sotto la guida dell'ONU:

Il dialogo deve ripartire ed è questo l'obiettivo principale per cui sosteniamo con convinzione il processo di Berlino, al momento unica strada percorribile per una soluzione politica alla crisi in Libia. È molto positivo che la cancelliera Merkel abbia confermato la data del 19 gennaio. Ci aspettiamo da questa Conferenza risultati e non solo photo opportunity. Dopo la Conferenza dovremo poi lavorare sui seguiti operativi, a cominciare dalle modalità di attuazione del cessate il fuoco.

L'obiettivo è quello di avere un governo stabile in Libia, "rappresentativo di tutto il Paese e in grado di esercitare il monopolio legale della forza, proteggere le frontiere, rispondere alle esigenze più immediate della popolazione, gestire migranti e richiedenti asilo in maniera efficace e nel rispetto dei diritti umani".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO