Prescrizione, Renzi: "Mi dispiace che il PD abbia scelto di seguire i grillini"

Matteo Renzi contro la magistratura

Il leader di Italia Viva Matteo Renzi torna a parlare del voto di ieri sulla prescrizione, rispondendo di fatto a chi l'aveva accusato di essersi allineato col centrodestra italiano. Gli attacchi erano arrivati dal Partito Democratico e dal Movimento 5 Stelle, che hanno visto una sorta di tradimento in quel voto disallineato dalla maggioranza.

E così, via Facebook, oggi Renzi ha deciso di rispondere rispedendo al mittente quelle accuse e ribadendo che, dal suo punto di vista, è stato proprio il Partito Democratico a rivedere la propria posizione sul tema.

I titoli di oggi sono fantastici: Renzi spacca la maggioranza. Guardiamo i fatti: c’era una legge sulla prescrizione voluta dal Pd e dal ministro Orlando. Poi sono arrivati i populisti gialli-verdi e con i voti leghisti e grillini hanno cambiato la legge eliminando la prescrizione e rendendo i cittadini imputati a vita. Un obbrobrio giuridico.

Italia Viva, votando in linea col centrodestra, sarebbe rimasta in linea con la posizione precedente del Partito Democratico, prima dell'alleanza al governo con M5S:

Noi ieri abbiamo votato per ripristinare la legge dei nostri Governi, cancellando le misure giustizialista e populiste. Mi dispiace solo che il Pd abbia scelto di seguire i grillini anche su questo, andando purtroppo a rimorchio dei Cinque Stelle.

Da Renzi è arrivata un'ulteriore precisazione, che contiene un ulteriore affondo al Partito Democratico:

Non abbiamo rotto la maggioranza, abbiamo solo difeso lo stato di diritto. Continueremo a farlo, anche senza il permesso dei populisti: populisti nuovi e populisti vecchi. Abbiamo fatto un governo insieme per mandare a casa Salvini, non per diventare grillini.

I titoli di oggi sono fantastici: Renzi spacca la maggioranza. Guardiamo i fatti: c’era una legge sulla prescrizione...

Posted by Matteo Renzi on Thursday, January 16, 2020

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO