Salvini deride una Sardina con disturbi di apprendimento. La replica: "Cyberbullismo inaccettabile"

L'ex ministro ha pubblicato un video in cui parla un ragazzo 21enne con Dsa.

Matteo Salvini deride un ragazzo dislessico

Matteo Salvini (o il suo staff che si occupa della "bestia") è incappato nell'ennesima figuraccia sui social. Ieri ha infatti pubblicato il video di un ragazzo di 21 anni, Sergio Echamanov, che parla durante la manifestazione tenuta dalle Sardine a San Pietro in Casale. Salvini, a commento del video intitolato "Contestatori un po' impacciati a Bologna", ha scritto:

"Guardate la carica e la grinta che avevano pesciolini e sinistri poco fa a San Pietro in Casale. Se pensano di fermarci così... abbiamo già vinto!
#26gennaiovotoLega"

Peccato che il "pesciolino" sia un ragazzo tutt'altro impacciato, anzi, anche molto coraggioso, perché ha sfidato le sue difficoltà, dovete a un disturbo dell'apprendimento (Dsa), e ha parlato davanti al pubblico, facendosi anche molto apprezzare dai presenti.

Lo stesso Echamanov, che fa il venditore porta a porta, ha raccontato a Repubblica:

"Ne sono orgoglioso. E sono orgoglio del mio imbarazzo. In quel momento non avevo preparato nulla, e forse la difficoltà nell’esposizione l’ha giocata più l’emozione. L’aspetto negativo della vicenda è che ora sono meno sereno al lavoro. Non tanto perché l’azienda voglia licenziarmi, quello non è in discussione, quanto per il timore di essere attaccato per le mie idee politiche dalle persone a cui mi rivolgerò"

Intanto le Sardine di Ferrara a cui Echamanov fa capo hanno parlato apertamente di "cyberbullismo" definendolo inaccettabile e sottolineando come il discorso del ragazzo sia stato tagliato e manipolato. Intanto oggi Salvini è tornato all'attacco delle Sardine con un collage di due foto, una con il leader Mattia Santori e l'altra con una piazza piena durante un comizio leghista, e ha scritto:

"La Lega non riempie le piazze" Ma questi piddini mascherati da pesciolini pensano che gli italiani siano proprio tutti scemi?!? Dai che l'aria è buona, impegniamoci tutti e il 26 gennaio cambiamo l'Emilia-Romagna e l'Italia!"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO