Ferrara, vice-capogruppo della Lega alla consigliera: “Tu ti dimetti e noi ti diamo un posto di lavoro”

La Lega di Ferrara è nuovamente al centro delle polemiche. Dopo aver previsto un aumento degli stipendi per la giunta, Sindaco compreso, e la polemica sul vice-sindaco che non vuole lasciare la casa popolare prima del tempo, nonostante l'attuale stipendio di 4800 euro mensili, è scoppiato il "caso Solaroli".

Ieri sera Piazza Pulita ha mandato in onda un audio registrato dalla ex consigliera leghista Anna Ferraresi, che ha lasciato la Lega passando al gruppo misto alla fine del dicembre scorso. Nell'audio incriminato, che risale a prima dell'addio alla Lega della Ferraresi, si sente il vice-capogruppo leghista Stefano Solaroli farle una proposta indecente: accettare un lavoro dal Comune per dimettersi e smettere così di fare "la rompicoglioni".

Solaroli ha parlato in modo esplicito, sostenendo di parlare anche per conto del Sindaco e del vicesindaco: «Tu sai che c’è quel servizio del trenino e c’è bisogno di una hostess che accolga le persone e gli spieghi un po’ come funziona. A me sei venuta in mente te prima di tutto perché sei una rompic...o, così ti cavo dai c... e non ti vedo più. Tu sai che è incompatibile con il ruolo di consigliere. Questo non te lo devo dire io. Nicola (Lodi, vicesindaco leghista di Ferrara, ndr) è d’accordo. Ne ho parlato con Alan (Fabbri, sindaco leghista di Ferrara, ndr) e mi ha detto: “Se a lei va bene, a me va bene”. Se lo sputi fuori mi brucio io, eh».

Il vicesindaco Nicola Lodi ha commentato la vicenda annunciando querele, anche se non nei confronti di Solaroli: "Ci dissociamo. Non c'è nessuna associazione all'amministrazione comunale. Noi sappiamo che questa azienda stava facendo un progetto e cercava personale. È un'azienda privata, ha esposto un annuncio di tipo privatistico e non c'entra nulla con questa amministrazione. Querelemo per danno di immagine chi manderà un'immagine distorta di questa vicenda".

Sicuramente più efficace la presa di distanze del Sindaco Alan Fabbri, che ha condannato il tutto e si è detto non a conoscenza dei fatti: "Si tratta di una vicenda certamente deprecabile, ma che mi vede totalmente estraneo e che rimane tutta da verificare. Sto verificando l’accaduto in quanto non sono minimamente a conoscenza dei dialoghi personali avvenuti tra i due consiglieri. Solo quando la vicenda sarà più chiara prenderò le dovute decisioni in merito e assumerò eventuali provvedimenti. Nel frattempo mi riservo, in ogni caso, di querelare chiunque abbia intenzione di infangare il buon nome della nostra amministrazione"

Non è la prima volta che Solaroli si dimostra quantomeno incauto. Il vice-capogruppo leghista, che fino ad un paio d'anni fa su Facebook si descriveva - secondo il sito locale Estense.com - “non di destra ma fascista”, già durante la campagna elettorale della primavera scorsa imbarazzò il suo partito quando spuntò in rete un suo video postato su Facebook nel luglio 2018. Il futuro consigliere leghista si mostrava armato di pistola mentre parlava di "qualcuno che critica"; si trattava di uno sproloquio assoluto, impossibile da decifrare pienamente.

Intanto sono arrivate le prime reazioni per l'audio fatto ascoltare da Piazza Pulita. Simone Benini, candidato M5S alla presidenza della regione Emilia Romagna, ha invitato Fabbri a dimettersi: "Se le accuse venissero confermate ci troveremmo di fronte a una situazione in cui la politica utilizza il Comune come un ufficio di collocamento per beghe e lotte interne al partito. Fabbri dovrebbe dimettersi immediatamente".

Mario Zamorani, candidato di +Europa sempre alle regionali, ha annunciato invece che si recherà in Procura: "A mio avviso si configurano vari reati a carico di varie persone". Giudizio netto, anche se più cauto nelle conclusioni, da parte anche di Stefano Bonaccini: "Non ho ancora visto il video, da quello che leggo sembra una cosa grave, soprattutto da parte di chi in questi giorni dichiara che se vince non ci sarà più bisogno di tessere di partito o di sindacato".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO