Export italiano in calo: è il dato peggiore da giugno 2011

italia dati istat export 2019

Notizie non buone per il made in Italy. L'export italiano a novembre 2019 ha fatto segnare, secondo i dati diffusi dall’Istat stamattina, il più forte calo da giugno del 2011.

Una flessione pari a -4,2% che comunque secondo la spiegazione dell'Istituto nazionale di statistica è influenzata "da movimentazioni occasionali di elevato impatto verso i Paesi extra Ue a ottobre 2019 e a novembre 2019" (cantieristica navale)". Tolte queste componenti la flessione delle esportazioni "è meno ampia". Su base annua il calo dell’export è del 3,2%.

Per quanto riguarda le importazioni, la variazione congiunturale è nulla ma quella tendenziale è pari a -5,9%. L’Istat sempre oggi ha diffuso i dati sui prezzi al consumo: l'inflazione a dicembre 2019 è aumentata dello 0,2% su base mensile e dello 0,5% su base annuale, come da stime preliminari.

Nell’anno passato la media dei prezzi al consumo ha mostrato una crescita dello 0,6%, dall'1,2% del 2018 mentre su base tendenziale l’inflazione nei Paesi dell'area Euro a dicembre è salita all'1,3% dall'1% del precedente mese di novembre e dall’1,5% di dicembre 2018. Nell’Unione europea invece l'inflazione a dicembre è aumentata all'1,6%, dall'1,3% di novembre.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO