M5S, il comitato di garanzia conferma l'espulsione di Gianluigi Paragone

Il senatore espulso potrebbe ricorrere alla giustizia ordinaria.

paragone governo bennato

L'espulsione di Gianluigi Paragone dal MoVimento 5 Stelle è confermata. Il comitato di garanzia del movimento fondato da Benne Grillo ha condiviso e appoggiato la decisione del probiviri di espellere il senatore per aver votato in difformità con il gruppo parlamentare pentastellato sulla Legge di bilancio.

Ora Paragone potrebbe decidere di andare avanti con la sua battaglia e presentare ricorso alla giustizia ordinaria. Infatti nei giorni scorsi ha detto:

"Voi avete paura di me perché io ho quel coraggio che voi non avete più. Contro la meschinità del vostro arbitrio mi appellerò. Io farò ricorso e se mi gira mi rivolgerò anche alla giustizia ordinaria per far capire l’arbitrarietà delle regole"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO