Davos, Donald Trump: "Non è il momento del pessimismo sul clima"

Nel giorno dell'avvio del processo di impeachment presso il Senato degli Stati Uniti, il Presidente Donald Trump e il suo smisurato ego hanno fatto tappa a Davos, in Svizzera, per l'edizione 2020 del Forum Economico Mondiale (WEF) e nel suo intervento alla platea ha mostrato tutto il proprio delirio di onnipotenza, sbrodandosi per il modo in cui ha condotto gli Stati Uniti in questi ultimi quattro anni:

Due anni fa qui avevo preannunciato un grande ritorno dell’America. Oggi sono orgoglioso di dire che l’America sta vincendo di nuovo, come mai prima. Abbiamo concluso accordi straordinari sul commercio con la Cina da una parte, e Messico e Canada dall'altra, i migliori accordi di sempre.
L’economia americana ha avuto un rilancio davvero spettacolare da quando sono diventato presidente. Tre anni fa l’economia del mio Paese non era stata rilanciata come avrebbe dovuto.

Tra un complimento e l'altro a se stesso e alla sua amministrazione, Trump ha trovato anche il tempo di attaccare, pur senza citarla direttamente, la giovane Greta Thunberg e gli ambientalisti che da tempo immemore stanno ribadendo gli allarmi sui cambiamenti climatici.

Per Trump, la cui agenda non prevede interventi in questo senso, "questo non è il momento per il pessimismo". Pur aderendo come Stati Uniti all'iniziativa "Plant-for-the-Planet, 1 miliardo di alberi contro il cambiamento climatico", Trump ribadisce che l'apocalisse non è così vicina:

Per abbracciare le possibilità del domani dobbiamo rigettare i perenni profitti dei profeti di sventure e le loro previsioni dell'apocalisse. Sono gli eredi dei preveggenti di ieri. Ci vogliono usare, ma noi non lo permetteremo. Avevano previsto la crisi della sovrappopolazione negli anni '60, inedia di massa negli anni '70 e la fine del petrolio negli anni '80. Ci vogliono dominare, trasformare e controllare ogni aspetto delle nostre vite. Non permetteremo mai a questi socialisti radicali di distruggere la nostra economia e il nostro Paese o di sradicare la nostra libertà.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO