Reddito di cittadinanza, Berlusconi: "Una paghetta offensiva"

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi è rimasto piuttosto defilato in questa campagna elettorale in Emilia-Romagna e Calabria, pur sostenendo di fatto i candidati della Lega, ma oggi si è riaffacciato su Facebook per attaccare l'esecutivo di Giuseppe Conte e la sinistra più in generale.

Poco più di un minuto di video Berlusconi ha voluto sottolineare l'unità del centrodestra in vista del voto di domenica prossima, criticando l'operato non soltanto dell'attuale governo, ma anche del precedente di cui il leader leghista Matteo Salvini era il padre-padrone o quasi. L'ex premier se l'è presa in particolare modo col reddito di cittadinanza, di fatto confermato anche da questo esecutivo:

Sappiamo che purtroppo negli ultimi tempi sono stati trecentomila i giovani che hanno lasciato l'Italia per cercare un lavoro adatto alle loro aspirazioni, che in Italia non trovavano. Dobbiamo sapere che esistono oggi in Italia due milioni di ragazze e ragazzi che non studiano e non lavorano. Questo governo, invece di credere nel loro futuro e di offrire prospettive concrete, propone come unica soluzione il reddito di cittadinanza, una paghetta offensiva di 493 euro in media.

Il centrodestra, ne sembra convinto Berlusconi, avrebbe la soluzione in tasca:

Noi abbiamo approfondito il problema e proponiamo la detassazione, cioè una fiscalità di vantaggio, per le aziende che investono e assumono giovani e, in relazione ai giovani assunti, una detassazione e una decontribuzione dei contratti di lavoro: tre anni per il praticantato e i successivi tre anni per i contratti di primo impiego.

È sempre più evidente, anche alla luce di queste ultime dichiarazioni, che in caso di un nuovo governo di centrodestra guidato da Matteo Salvini il reddito di cittadinanza sarà la prima misura a sparire, anche se approvata ed introdotta mentre Salvini era al potere.

👉🏼 Il centrodestra è una squadra unita dalla convinzione di poter costruire insieme un futuro migliore per l’Italia.

👉🏼 Per vincere e governare è necessario un centrodestra unito, nel quale la destra sovranista e il centro liberale, cristiano, garantista che noi rappresentiamo lavorino bene insieme.

👉🏼 Il nostro successo alle Regionali sarà un avviso di discontinuità per questo governo non eletto, frutto di una operazione di palazzo e della fusione a freddo di due diverse sinistre, quella da strada e quella da salotto, Cinquestelle e Pd.

Posted by Silvio Berlusconi on Tuesday, January 21, 2020
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO