Trump su Greta: "Pensi ad altri Paesi, non agli USA"

Donald J. Trump

Al centro del dibattito al World Economic Forum di Davos c'è anche il tema ambientale. Tra gli altri, ieri, è intervenuta Greta Thunberg che ha sottolineato come il clima sia diventato nel corso dell'ultimo anno "un tema di discussione centrale", senza però nascondere l'amarezza legata al fatto che comunque "nulla è cambiato perché le emissioni di CO2 non sono state ridotte".

La 17enne ha sottolineato come il suo stesso appello dell'anno passato sia rimasto inascoltato: "Un anno fa sono venuta a Davos e vi ho detto che la nostra casa era in fiamme. Ho detto che vi volevo preoccupati. Mi era stato detto che dire alle persone di preoccuparsi per la crisi climatica fosse una cosa molto pericolosa da fare. Ma non preoccupatevi, va tutto bene. Credetemi, l’ho già fatto e posso assicurarvi che non porta a niente".

Greta ha inoltre ricordato quello che dovrebbe essere un dovere per i Paesi occidentali, ovvero farsi carico della transizione ecologica: "I paesi più ricchi devono azzerare le loro emissioni più velocemente degli altri e poi aiutare i paesi più poveri a fare lo stesso, così che coloro che vivono in zone meno fortunate del mondo possano migliorare le loro condizioni di vita. La transizione non sarà semplice. Sarà complessa. E a meno di non iniziare ad affrontarla tutti insieme, giocandoci tutte le carte che abbiamo disponibili, non saremo in grado di risolvere questo problema in tempo".

Tra i Paesi più ricchi ci sono soprattutto gli Stati Uniti di Donald Trump, che hanno sabotato il Cop 25 insieme a Brasile, India e Cina, impedendo un accordo per il mercato del carbonio. Nonostante l'evidente ruolo centrale degli Stati Uniti, Trump nella conferenza stampa che ha chiuso la sua partecipazione al World Economic Forum ha detto che "Greta dovrebbe rivolgere la sua attenzione a Paesi che stanno veramente inquinando l'ambiente, non sugli Stati Uniti".

Alla domanda se lui consideri o meno i cambiamenti climatici "un falso", Trump ha risposto che "alcuni aspetti lo sono" e che, secondo lui, "alcune persone portano la cosa ad un livello irrealistico al punto che non si potrebbe vivere la propria vita".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO