Fedez risponde a Salvini: "Noi guadagniamo onestamente: il tuo partito è costato agli italiani 49 milioni"


Matteo Salvini, ieri intervenuto a Dritto e Rovescio su Rete4, è tornato ad attaccare Fabio Volo e Fedez. Volo due giorni fa, in diretta su Radio Deejay, ha rimbrottato duramente Salvini per la citofonata che il leader della Lega ha fatto a casa di un 17enne tunisino, residente con la famiglia a Bologna, chiedendogli: "Scusi lei spaccia?". Anche Fedez aveva criticato Salvini per la sua azione.

La trovata del leader leghista, nell’ambito degli ultimi colpi della campagna elettorale per le Regionali in Emilia-Romagna di domenica, ha suscitato la protesta ufficiale da parte del parlamento tunisino che ha parlato di "gesto razzista e vergognoso".

Il 17enne messo alla gogna davanti a tutta Italia e senza nessuna prova da Salvini ha rigettato l’accusa di essere un pusher e ora la famiglia ha intenzione di presentare denuncia contro l’ex ministro dell’Interno.

"Mentre Fabio Volo e Fedez facevano i soldi, giustamente, scrivendo libri o scrivendo canzoni, io in un anno da ministro grazie all'ordine pubblico e al sistema di sicurezza italiana ho contribuito alla confisca di 7 miliardi di euro di ville, conti correnti, macchinoni a mafia camorra e ‘ndrangheta" ha detto Salvini in collegamento con Dritto e rovescio, volendo replicare appunto a Volo e Fedez.

Quest’ultimo non ha tardato a rispondere via Twitter: "Sai qual è la differenza? Che noi guadagniamo onestamente senza pesare sulle tasche di nessuno. Il tuo partito è costato agli italiani 49 milioni di euro (per truffa allo Stato sui rimborsi elettorali, Ndr). Io ero a Ibiza quest'estate e faccio il rapper. Tu eri al Papeete ed eri il ministro dell’Interno".

Matteo Salvini vs fedez

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO