"Qui vive un antifascista": il cartello del sindaco di Milano Beppe Sala

sala qui vive un antifascista foto

Il sindaco di Milano Beppe Sala ha affisso sulla porta di casa sua un cartello con su scritto "Antifa hier" che sta per "Qui vive un antifascista".

Il gesto è una chiara manifestazione di solidarietà nei confronti del figlio di Lidia Beccaria Rolfi, la staffetta partigiana deportata nel campo di concentramento femminile nazista di Ravensbruck, la cui porta di casa a Mondovì (Cuneo) è stata vigliaccamente imbrattata qualche giorno fa da ignoti con la scritta "Juden hier" ("Qui c'è un ebreo").

Sala ha postato sul suo profilo Instagram la foto del portoncino di casa con il cartello antifascista commentando: "Qui vivo io".

Visualizza questo post su Instagram

Qui vivo io.

Un post condiviso da Beppe Sala (@beppesala) in data:

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO