Coronavirus, il 17enne rimasto a Wuhan non è stato contagiato

Il 17enne rimasto a Wuhan non è stato contagiato dal coronavirus. Ad annunciare la notizia è stata la Farnesina, che adesso sta cercando di organizzare il suo trasporto fuori dalla provincia focolaio. Il giovane sarebbe dovuto partire insieme agli altri 56 connazionali a bordo dell'aereo dell'Aeronautica militare atterrato ieri mattina all'aeroporto di Pratica di Mare.

Non si è potuto imbarcare insieme agli altri italiani perché aveva 39 di febbre e si è pensato potesse essere stato contagiato. Fortunatamente, però, i test effettuati in ospedale hanno dato esito negativo. Il 17enne originario di Grado, in Cina nell'ambito di un programma di scambio culturale, ora si trova in un bed & breakfast di Wuhan accudito da due persone incaricate dall'ambasciata italiana.

Al momento è ancora influenzato, ma il Ministero degli Esteri è già al lavoro per cercare una soluzione per farlo rientrare. L'Italia molto probabilmente chiederà al governo cinese di fornire un lasciapassare al giovane, in modo da consentirgli di prendere un volo aereo per Roma, dove poter osservare il periodo di quarantena.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO