Air Italy in liquidazione: stop immediato a tutti i voli

La notizia che in molti si aspettavano è arrivata. Air Italy, la compagnia aerea italiana controllata da AQA Holding, è in liquidazione. La decisione è stata presa oggi dai soci che compongono la AQA Holding, Alisarda S.p.A. al 51% e Qatar Airways al 49%, "a causa delle persistenti e strutturali condizioni di difficoltà del mercato".

La nota ufficiale che dà la notizia conferma che tutti gli aerei di Air Italy resteranno a terra con effetto immediato e tutti i voli in programma saranno cancellati. Allo stesso tempo, però, è stato prontamente avviato un piano per garantire i viaggi di tutti i passeggeri che avevano prenotato con Air Italy da qui al 25 febbraio 2020.

Dall’11 al 25 febbraio 2020 incluso tutti i voli Air Italy saranno operati da altri vettori agli orari e nei giorni già previsti; tutti i passeggeri che hanno prenotato voli in partenza o in arrivo in date successive al 25 febbraio saranno riprotetti o rimborsati integralmente.

L'annuncio è arrivato dopo l'appello da parte del governo di Giuseppe Conte, giunto tramite il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli:

Non è accettabile la decisione di liquidare un’azienda di tali dimensioni senza informare prima il Governo e senza valutare seriamente eventuali alternative, pertanto mi aspetto che Air Italy sospenda la deliberazione fino all'incontro che possiamo già calendarizzare a partire dalle prossime ore.

Così non è stato e anche i 1.200 dipendenti di Air Italy sono stati prontamente avvisati con una lettera firmata dal presidente Roberto Spada:

È con profondo rammarico che devo informarvi tempestivamente della liquidazione in bonis di Air Italy che prevede il pagamento di tutti i dipendenti e dei creditori. È stata una scelta difficile presa congiuntamente dagli azionisti. Tengo a ringraziare personalmente voi tutti per il vostro apporto e impegno di questi anni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO