Renzi: “Non voglio far cadere il governo, lo voglio far alzare”

L’ex Premier oggi ha partecipato all’assemblea nazionale di Italia Viva.

Matteo Renzi contro la magistratura

Nello stesso giorno in cui si è svolta l’assemblea nazionale del PD, si è tenuta anche l’assemblea di Italia Viva, il nuovo partito fondato da Matteo Renzi, ex Premier ed ex segretario dei Dem.

Durante il suo lungo discorso, Renzi ha, come sempre, attaccato la stampa, colpevole di averlo fatto sembrare colui che a tutti i costi vuole far cadere il governo, e ha detto:

“Io voglio far alzare non far cadere il governo, vogliamo non creare ma superare difficoltà, ma per farlo non possiamo dimetterci da riformisti come altri che si dimettono dalle proprie idee pur di mantenere il suo posizionamento. Anche se ci si presenta come cattivi, stiamo difendendo la dignità di una posizione politica”

Poi ha precisato:

“Vogliamo condividere quattro punti di discussione, non sono pretesti, che aiutano a definire un progetto politico del Paese che Italia Viva ha il compito di portare avanti”

E ha insistito sul fatto che i media abbiano trasmesso una visione errata di Italia Viva:

“Nei talk show è stata mostrificata la posizione di Italia viva in nome di un attacco personale, ha quel carattere lì, senza dedicare una riga al tema reale della discussione di questi giorni che non è il mio carattere, il nostro posizionamento pretestuoso, ma l'idea di come si sta in politica”

Per quanto riguarda le elezioni, Renzi ha fatto una metafora con il gioco del Monopoli e ha detto che andare a votare con le regole ancora in vigore sarebbe come “finire su Vicolo Corto senza passare dal Via e prendere le 20mila lire” e ha detto anche che chiedere ancora ai cittadini di esprimersi con il voto sarebbe esagerato, scherzando, infatti, ha affermato: “i cittadini ci denunciano per stalking”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO