Sondaggio su leader M5S: il 36% vuole Di Battista come capo politico

Il 26% rivorrebbe Luigi Di Maio al suo posto.

Alessandro Di Battista

Swg ha condotto un sondaggio tra gli elettori del MoVimento 5 Stelle per capire chi vorrebbero come capo politico, visto che manca un mese agli Stati Generali nel corso dei quali sarà scelto il successore di Luigi Di Maio che si è dimesso poco prima delle elezioni in Calabria ed Emilia Romagna ed è stato sostituito da Vito Crimi, che sarà il reggente fino, appunto, agli Stati Generali.

Agli elettori pentastellati è stato chiesto: "a marzo si terranno gli Stati generali dei Cinquestelle che dovrebbero concludere la riorganizzazione interna al Movimento. Secondo lei, quale tra i seguenti dovrebbe essere nominato il nuovo capo politico del Movimento?". Tra le scelte possibili quella che ha ottenuto più voti, ossia il 36%, è stata la scelta di Alessandro Di Battista, seguito da Luigi Di Maio con il 26%, poi, molto più distaccati, troviamo: Roberto Fico con il 9%, Paola Taverna con il 6%, Chiara Appendino con il 5%, Roberta Lombardi con il 2%, Stefano Patuanelli e Vito Crimi con l'1% a testa. Il 3% ha risposto "nessuno di questi" e il 12% ha risposto "non saprei".

È stato poi chiesto se "il M5S si allontana sempre di più dallo spirito originario" e il 44% ha risposto di essere poco d'accordo con questa affermazione, il 30% invece è abbastanza d'accordo e il 5% molto d'accordo, poi c'è un 19% che non è per niente d'accordo e il 2% che non sa.

Inoltre dal sondaggio è emerso che il 62% dell'elettorato M5S interpellato pensa che i pentastellati non dovrebbero fare alleanze politiche e rappresentare invece un terzo polo da soli, il 20% sostiene che il M5S avrebbe schierarsi con il centrosinistra in alleanza con il PD, l'8% che dovrebbe schierarsi con il centrodestra in alleanza con la Lega e il 22% non sa.

Mentre su un campione relativo a tutto l'elettorato italiano la percentuale di coloro che pensano che il M5S si stiano dimostrando capace di governare è scesa al 17% (a gennaio 2019 era del 29%), tra l'elettorato pentastellato il 78% ritiene che il M5S sia in grado di governare con serietà e competenza.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO