Coronavirus, il sondaggio Nielsen: "Solo il 17% degli italiani è preoccupato"

oms coronavirus italia

Cosa pensano gli italiani del coronavirus COVID-19 e della crisi che si sta verificando nel nostro Paese legata all'epidemia? La risposta ci arriva da un sondaggio condotto da Nielsen Global Connect, che mostra un'immagine dell'Italia ben diversa da quella allarmista descritta in questi primi giorni di epidemia.

L'informazione sembra funzionare e per questo il 94% della popolazione si conferma informata sull'epidemia con aggiornamenti almeno una volta al giorno. Il 69% degli intervistati ha ammesso di controllare più volte nel corso della giornata gli aggiornamenti sulla situazione di emergenza, ma solo il 17% del campione si è detto preoccupato del contagio e della possibilità che l'epidemia vada fuori controllo.

Lo stesso sondaggio ci rivela che i più preoccupati in assoluto sono gli abitanti sul Sud del Paese (23%) seguiti dai residenti al Centro (15%) seguiti dai residenti al Nord Est al Nord Ovest con la stessa percentuale: il 14%. Se, invece, si prendono in considerazione le singole Regioni, per ovvi motivi i cittadini più preoccupati risultano essere quelli della Lombardia (16%), seguiti da quelli del Veneto (11%) e del Piemonte (11%).

Le principali fonti di informazione si confermano telegiornali e programmi televisivi (74%), seguiti dai siti di news (39%), dai siti ufficiali delle istituzioni (35%) mentre solo il 24% si affida ai social network, segno che in tempo di crisi ed emergenza si preferiscono le fonti più affidabili.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO