Coronavirus, il presidente della Puglia: "Non mandate a scuola i vostri figli"

Michele Emiliano

L'esecutivo di Giuseppe Conte sta valutando in queste ore di disporre la chiusura delle scuole in tutta Italia a titolo precauzionale visto l'aumento di casi di positività al coronavirus COVID-19 più o meno in tutto il Paese. Le Regioni, però, stanno iniziando ad organizzarsi in modo autonomo in attesa delle direttive ufficiali e oggi è stato il governatore della Puglia, Michele Emiliano, ad invitare tutte le famiglie a non mandare a scuola i propri figli.

Non scuole chiuse in Puglia, per ora, ma un invito a rimanere a casa ed organizzarsi con la didattica online.

Invito tutte le famiglie a non mandare a scuola i loro figli a tutela della loro salute perché non siete obbligati a farlo. La didattica è meno importante della salute pubblica, non lo dico io ma la Costituzione italiana.

La decisione di Emiliano è stata annunciata questa mattina in una conferenza stampa nel corso della quale il Presidente della Regione ha anche confermato il decesso di un uomo di 75 anni, residente in provincia di Foggia, risultato positivo al coronavirus COVID-19 nei giorni scorsi.

Non mandare i figli a scuola, però, non significa non fare lezione. Lo precisa la nota diffusa oggi dalla Regione Puglia:

I dirigenti scolastici di tutte le scuole di ogni ordine e grado della Puglia sino al 15 marzo 2020 possono attivare modalità di didattica a distanza al fine di consentire la prosecuzione dell’attività anche agli studenti che scelgano di assentarsi da scuola a fini precauzionali. La stessa disposizione è stata emanata anche per i rettori delle Università e per i vertici delle istituzioni di alta formazione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO