Virus, Di Maio contro Salvini: "Anziché aiutare il Paese, va in giro a parlarne male. Sovranista da avanspettacolo"

di maio contro salvini intervista el pais su coronavirus italia

Duro scontro a distanza tra gli ex alleati Matteo Salvini e Luigi Di Maio sulla gestione dell'emergenza coronavirus da parte del governo Conte II. Il ministro degli Esteri ha ribattuto all’intervista al leader leghista pubblicata da uno dei maggiori quotidiani spagnoli, El Pais.

Secondo Salvini "il governo non è in grado di gestire la normalità e tantomeno l’emergenza" legata alla diffusione del coronavirus in Italia. "Se il tuo Paese è in difficoltà, ti rimbocchi le maniche per aiutarlo, non vai in giro per il mondo a parlarne male" è stata la replica di Di Maio che ha poi rincarato la dose: "I veri patrioti sono quelli che lavorano per i propri cittadini: medici, infermieri, militari, amministratori locali. Non questi sovranisti da avanspettacolo".

In serata dell’allarme legato al Covid-19 e dell’importanza di fare quadrato, da parte di tutte le forze politiche, ha parlato anche il premier Giuseppe Conte: "La sfida del Coronavirus non ha colore politico, deve chiamare a raccolta l'intera nazione e ha bisogno dell'impegno di tutti".

In un video su Facebook il premier rammenta il "modello Genova" per richiamare quell’unità di intenti. Poi sulle ultime mosse del governo per contenere la diffusione del virus, dal 5 al 15 marzo scuole e atenei chiusi in tutt’Italia, Conte ha precisato: "È necessario che il numero dei contagiati resti basso, nessun Paese potrebbe affrontare una loro crescita esponenziale". E le risorse? "Chiederemo all’Unione europea tutta la flessibilità di bilancio di cui ci sarà bisogno".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO