Coronavirus, Di Maio: "A istituzioni e politica dico: abbassiamo i toni, evitiamo colpi di testa"

Il ministro: "Gli italiani stanno reagendo con compostezza".

Luigi Di Maio

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio questa mattina ha pubblicato un lungo post sui suoi canali social per commentare il momento dell'Italia che sta affrontando l'emergenza coronavirus. Da una parte elogia gli italiani perché "stanno reagendo con grande compostezza", ma dall'altra bacchetta un po' i suoi colleghi. Di Maio ha scritto:

"Ho sempre detto che sul coronavirus avremmo usato la massima trasparenza sia con i nostri cittadini che con i media, a partire da quelli stranieri. È evidente che stiamo attraversando una fase delicata, ma continuiamo a lavorare ininterrottamente per superarla. Il governo infatti ha varato delle misure eccezionali, come la chiusura temporanea della scuola, per prevenire e tutelare la salute dei cittadini. Abbiamo il dovere di mettere in sicurezza il Paese usando tutti gli strumenti utili a difesa di ogni singolo italiano. Sul fronte economico dopo i 716 milioni del piano straordinario sull’export, stiamo studiando nuove misure a favore delle imprese"

Poi è arrivato l'elogio dei cittadini italiani:

"Una cosa è certa: gli italiani stanno reagendo con grande compostezza. Proprio per questo chiedo ai cittadini di continuare a darci una mano, di rispettare le regole e tutti i provvedimenti che il governo sta varando. So che insieme riusciremo a superare questo momento"

Infine un invito a istituzioni e politica:

"A noi tutti, istituzioni e politica, dico: abbassiamo i toni, evitiamo colpi di testa e agiamo con la massima lealtà verso lo Stato. Diamo un esempio di serietà anche all’estero, dimostriamo di essere un Paese forte e consapevole"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO