Coronavirus, positivo un agente della scorta di Salvini. M5S: "Segua le disposizioni del governo"

Si tratterebbe di un poliziotto che non ha avuto contatti stretti con il leader della Lega.

Matteo Salvini

Secondo quanto riportato a Adnkronos, un poliziotto che fa parte della scorta di Matteo Salvini è risultato positivo al coronavirus e ora i suoi colleghi sono stati messi in quarantena per 14 giorni. Si tratterebbe di un agente che non è stato a stretto contatto con l'ex ministro e non è stato in auto con lui, né al suo fianco nell'ultimo giorno. Tuttavia, Salvini, appena è stato informato, si sarebbe detto tranquillo e pronto a sottoporsi eventualmente al tampone se gli verrà richiesto e se sarà necessario.

Ci sono state intanto delle reazioni da parte di alcuni esponenti del MoVimento 5 Stelle. In particolare, l'attuale sottosegretario al ministero dell'Interno Carlo Sibilia ha detto:

"Invitiamo tutti coloro, compreso Salvini, che hanno avuto documentati contatti con persone positive al test per il Covid-19 a seguire pedissequamente le disposizioni messe a punto dal governo e a non fare di testa propria, perché significherebbe mettere in pericolo i cittadini italiani. Il virus non guarda il tuo nome, non guarda la tua posizione sociale o il tuo status da parlamentare. Tutti devono seguire le disposizioni del governo. La salute dei cittadini viene prima del consenso elettorale"

E Stefano Buffagni, viceministro allo Sviluppo Economico e da sempre molto polemico nei confronti di Salvini, ha aggiunto:

"La salute dei cittadini è priorità del governo. Non si gioca sulla pelle degli italiani, sono certo finalmente ora anche Salvini lo avrà capito, perché il virus è un nemico che non fa distinzione di razza o appartenenza politica. L’Italia lotta unita"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO