Borse tentano il rimbalzo, Piazza Affari +1,70% | Virus, FCA: stop temporaneo ad alcuni impianti italiani

piazza affari

Le Borse europee tentano il rimbalzo dopo le pesanti perdite di inizio settimana legate all’emergenza coronavirus e alla guerra sui prezzi del petrolio tra Russia e Arabia Saudita.

A traino di Wall Street, l’azionario europeo apre in rialzo le sedute di oggi 11 marzo 2020: un rimbalzo tecnico, osserva Reuters, con i mercati sempre timorosi per i danni arrecati dal Covid-19 all’economia.

Milano ieri ha scontato l’inasprimento delle misure restrittive richiesto dalla Regione Lombardia che vuole chiudere tutte le attività economiche non essenziali per limitare la diffusione dei contagi. Oggi il governo potrebbe decidere in tal senso.

Borsa Milano: Ftse Mib a +1,69%

A Piazza Affari stamattina l’indice Ftse Mib fa segnare in avvio +1,69% a 18.171 punti. Londra apre a +1,40%% (la Banca d'Inghilterra ha tagliato i tassi di interesse), Francoforte a +1,32% e Parigi a +1,68%.

Sul mercato secondario, lo spread Btp-Bund tedeschi decennali resta ben sopra i 200 punti in apertura, a 210, per un rendimento del titolo italiano all'1,31%.

FCA: alt temporaneo a Pomigliano, Melfi e Cassino

Intanto, sempre per contrastare la diffusione del virus, giunge notizia che FCA chiuderà in via temporanea alcuni impianti italiani, oggi Pomigliano e da qui a fine settimana anche Melfi, Cassino e la Sevel. Sono previsti interventi straordinari in tutti gli stabilimenti italiani.

In Abruzzo la Sevel ha fatto sapere che da domani e fino a domenica si fermerà per riorganizzarsi, in ossequio al decreto del governo, e che sarà chiesta la cassa integrazione per quanti resteranno a casa.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO