Coronavirus, Conte: somma straordinaria di 25 miliardi per l’emergenza. Gualtieri: nessuno perderà il lavoro

Governo si arrende su privatizzazione Alitalia

Più di quanto inizialmente previsto. Il governo mette sul piatto 25 miliardi di euro contro l’emergenza coronavirus. Ad annunciarlo è il premier Giuseppe Conte: "Abbiamo appena deliberato lo stanziamento di una somma straordinaria di 25 miliardi, consapevoli delle difficoltà che il Paese sta affrontando".

Conte ha parlato a margine del Consiglio dei Ministri che ha dato l'ok alla richiesta del Parlamento per uno scostamento dal deficit superiore ai 7,5 miliardi già previsti. Il decreto sulle misure economiche relative all'emergenza Covid-19, che sarà varato venerdì, varrà "12 miliardi" ha poi spiegato il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri in conferenza stampa.

Il titolare del Mef ha ribadito che nessuno dovrà perdere il lavoro a causa del coronavirus: "Stiamo preparando un nuovo provvedimento: i principi sono pieno sostegno di risorse al sistema nazionale sanitario, alla Protezione civile, mitigazione del virus, in secondo luogo sostegno al lavoro. Come anticipato nessuno perderà il lavoro per il coronavirus. Poi ci sarà sostegno alla liquidità per famiglie e imprese, infine interventi sulle scadenze fiscali. Questa è una prima tappa".

Audito davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato sulla richiesta di finanziare in deficit i provvedimenti di contrasto al coronavirus, Gualtieri ha sottolineato che: "Obiettivo prioritario è potenziare la risposta del Servizio sanitario", ringraziando poi "medici, infermieri e tutti quelli impegnati in uno sforzo eroico per assicurare a tutti le cure necessarie".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO