Coronavirus, quali attività restano aperte secondo il DPCM 11 marzo 2020

Negli allegati al DPCM 11 marzo 2020 sono indicate le attività che restano aperte.

Coronavirus attività che restano aperte

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha annunciato oggi il lockdown totale per combattere la diffusione del coronavirus in Italia. Negli allegati al DPCM 11 marzo 2020 sono indicate le attività che restano aperte anche in questo periodo e sono:

- ipermercati
- supermercati
- discount di alimentari
- minimercati e altri esercizi non specializzati di alimenti vari
- commercio al dettaglio di prodotti surgelati
- commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
- commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici teco: 47-2)
- commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
- commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateo: 47.4)
- commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico
- commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
- commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione
- commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
- farmacie
- commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica
- commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
- commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale
- commercio al dettaglio di piccole animali domestici
- commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
- commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
- commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
- commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotti effettuato via internet
- commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotti effettuato per televisione
- commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotti effettuato per corrispondenza, radio, telefono
- commercio effettuato per mezzo di distributori automatici
- lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia
- attività delle lavanderie industriali
- altre lavanderie, tintorie
- servizi di pompe funebri e attività connesse

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO