Coronavirus negli USA: Trump annuncia la sospensione di tutti i voli dall'Europa

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump sembra aver iniziato a prendere coscienza della serietà della pandemia di coronavirus COVID-19. Dopo aver sottovalutato per giorni la gravità della situazione, nonostante i crescenti casi di positività negli USA e la scarsità di tamponi effettuati, durante la notte Trump ha annunciato la sospensione di tutti i voli da e per l'Europa per i prossimi 30 giorni.

La mossa di Trump, che esclude il Regno Unito dalle restrizioni di viaggio, sembra tenere conto soltanto dei numeri di oggi. Il Regno Unito, infatti, conta poco meno di 500 casi di COVID-19 ed è esclusa dalle restrizioni, ma è evidente che Trump o chi per lui non stiano considerando il periodo di incubazione, sia nel Regno Unito che negli stessi Stati Uniti, dove ad oggi si contano più di 1.500 casi in crescita giorno dopo giorno.

Nel suo breve discorso dallo Studio Ovale, Trump ha puntato il dito contro l'Europa, colpevole di non aver preso "le stesse precauzioni" chiudendo tempestivamente i voli verso i Paesi extra-europei. E, in effetti, anche dal cuore dell'epidemia appare evidente che molti Paesi europei stiano continuando a sottovalutare questa pandemia, nonostante l'esempio evidente dell'Italia.

Trump ha anche annunciato che nei prossimi giorni sarà presentato un piano di emergenza per fornire un cuscinetto finanziario alle piccole e medie imprese e per le persone colpite dal coronavirus COVID-19.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO