Di Maio: "Ci ricorderemo dei Paesi che ci stanno aiutando. Complimenti a Von der Leyen"

Luigi Di Maio

Questa mattina il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è stato ospite a Mattino 5 su Canale 5 e ha parlato degli effetti del coronavirus, ora dichiarato come pandemia dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. A tal proposito il titolare della Farnesina ha detto:

"Cambierà un po' tutto in Europa, noi abbiamo bisogno di una serie di provvedimenti europei come sospendere la disciplina prevista dal patto di stabilità su una serie di aiuti di stato alle imprese, perché dobbiamo aiutarle le nostre imprese, le grandi, le piccole, le medie. Serve che la Bce faccia una serie di azioni"

Poi ha aggiunto:

"So che la Fiat di Pomigliano d'Arco, credo anche altri stabilimenti lì vicino abbiano deciso di chiudere per qualche giorno. Noi ieri abbiamo detto a tutte le imprese e l'abbiamo messo nel decreto che devono osservare delle misure di sicurezza. È chiaro che nessuno era pronto a poterle affrontare subito. Quindi secondo me quello che ha fatto la FCA di Pomigliano è importante perché quando riapriranno, spero il prima possibile, evidentemente avranno adottato le misure come le mascherine, le distanze di sicurezza sulla catena di montaggio"

Infine, sui rapporti tra Italia e altri Paesi Europei ha detto:

"Quanto a noi, ci ricorderemo di tutti i Paesi che ci hanno aiutato. In questi giorni ho avuto una telefonata col ministro cinese, ieri una col ministro dell'Arabia Saudita, tutti ci manderanno del materiale medico come i ventilatori polmonari e mascherini. Ci sono Paesi europei come Germania e Francia che hanno deciso di non chiudere all'Italia. Ci ricorderemo anche il discorso di Ursula Von der Leyen che parla italiano e le faccio i complimenti. Noi ce la metteremo tutta per uscirne il prima possibile"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO