Coronavirus, l’Europa chiude le frontiere per 30 giorni | Angela Merkel: "Siamo stati tutti d’accordo"

L’Europa chiude le frontiere in via temporanea di fronte all’avanzare dell’epidemia di coronavirus. Il vecchio continente è diventato l'epicentro dell’emergenza, come sottolineato in queste ore dall’Oms che ha invitato gli altri Paesi a fare tesoro di come l’Italia sta affrontando la situazione.

La proposta della Commissione Ue di introdurre una sospensione di 30 giorni per tutti i viaggi non essenziali verso l’Unione europea è stata accolta dai leader dei 27 Paesi membri, al termine della video conferenza di oggi.

La cancelliera tedesca Angela Merkel poco dopo ha annunciato: "Siamo stati tutti d'accordo sulla decisione della Commissione Ue sul fatto che per i viaggi verso l'Europa ci sia una limitazione per 30 giorni, di fatto un veto con pochissime eccezioni".

La Germania, dove i casi accertati di positività al virus sono 8.000, è già pronta a rendere operativo il provvedimento. Gli altri Paesi lo implementeranno in maniera coordinata secondo quanto detto dal presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

Se l’Italia è in Europa il Paese più colpito, con oltre 26.000 casi e 2.503 decessi, i contagi stanno crescendo rapidamente anche in altri paesi come Spagna, Francia e Gran Bretagna da dove il premier Boris Johnson ha fatto i complimenti alla sanità italiana: "Io ho utilizzato il sistema sanitario italiano, è eccellente, ma il problema non è il sistema sanitario, bensì il numero dei pazienti" positivi al Covid-19.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO