Coronavirus, Conte: "Il blocco totale e la chiusura delle scuole saranno prorogati"

L'intervista del Premier al Corriere della Sera.

Premier Giuseppe Conte

Sembra ovvio a tutti, visti i numeri di contagi e di decessi che continuano a salire, ma ora la conferma arriva direttamente dal Premier Giuseppe Conte, ossia colui che materialmente emette i decreti che impongono la chiusura delle scuole e lo stop di gran parte delle attività commerciali e dei servizi. In una intervista al Corriere della Sera, infatti, il Presidente del Consiglio ha ammesso:

"È chiaro che i provvedimenti che abbiamo preso, sia quello che ha chiuso molto delle attività aziendali e individuali del Paese, sia quello che riguarda la scuola, non potranno che essere prorogati alla scadenza"

Poi però ha rimarcato quanto di buono sia stato fatto secondo lui finora:

"Abbiamo evitato il collasso del sistema, le misure restrittive stanno funzionando, ed è ovvio che quando raggiungeremo un picco e il contagio comincerà a decrescere, almeno in percentuale, speriamo fra qualche giorno, non potremo tornare subito alla vita di prima. Al momento non è ragionevole dire di più, ma è chiaro che i provvedimenti che abbiamo preso, sia quello che ha chiuso molto delle attività aziendali e individuali del Paese, sia quello che riguarda la scuola, non potranno che essere prorogati alla scadenza"

Il Premier, ancora una volta, ha sottolineato quanto sia importante continuare a rispettare le regole per evitare che il virus si diffonda anche in altre zone d'Italia oltre al Nord, che è stato martoriato (soprattutto la Lombardia):

"Bisogna usare il buonsenso e agire tutti con la massima consapevolezza, le sanzioni penali per chi trasgredisce ci sono e verranno applicate in modo severo e sono d’accordo con quei sindaci che hanno chiuso anche le ville e i parchi, una cosa è fare attività sportiva un’altra è trasformare i luoghi pubblici in punti di assembramento, cosa inammissibile. Al momento non sono previste altre misure restrittive di largo respiro, ma se non saranno rispettati i divieti dovremo agire"

Foto © Palazzo Chigi - Licenza CC BY-NC-SA 3.0 IT

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO