Coronavirus, Azzolina: "Non abbiamo una data certa per la riapertura delle scuole"

Il governo di Giuseppe Conte sta valutando di estendere il periodo di blocco totale oltre il 3 aprile 2020, la data fissata dai decreti firmati all'inizio del mese per limitare e contenere la diffusione dell'epidemia di coronavirus COVID-19. Questo, come anticipato in mattinata dal premier Conte, significherà far slittare anche la riapertura delle scuole.

Sull'argomento è intervenuta anche la Ministra dell'Istituzione Lucia Azzolina: "Penso si andrà nella direzione che ha detto il Presidente Conte di prorogare la data del 3 aprile ma in questi giorni invito tutti alla massima responsabilità".

Intervenuta a SkyTg24, la Ministra non ha voluto né potuto sbilanciarsi troppo. Tutto dipenderà dall'andamento dell'epidemia nel nostro Paese e dai consigli che daranno gli esperti di volta in volta:

Non è possibile dare un'altra data per la riapertura delle scuole. Dipenderà dall'evoluzione di questi giorni, dall'andamento epidemiologico. [...] Riapriremo le scuole quanto avremo la certezza dell'assoluta sicurezza.

Coronavirus: come sta reagendo la scuola?

A Sky TG24 per raccontare come la comunità scolastica sta affrontando l’emergenza. #LaScuolaNonSiFerma

Posted by Lucia Azzolina on Thursday, March 19, 2020

Il Ministero dell'Istruzione si sta attivando in questi giorni per capire come affrontare la questione degli esami di stato, valutando tutti i possibili scenari:

Sicuramente saranno prese delle misure per gli studenti che dovranno affrontare l'Esame di Stato. Le misure dipendono da quanto rimarranno ancora chiuse le scuole. [...] Apprezzo tanto i documenti che le consulte e il forum degli studenti hanno presentato. Li terrò in seria considerazione. Saranno comunque esami seri ma che dovranno tenere presente il momento difficilissimo che gli studenti stanno attraversando.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO