Coronavirus, Conte annuncia il nuovo decreto: "Multe fino a 3mila euro"

Il governo di Giuseppe Conte, al termine del Consiglio dei Ministri che si è svolto a partire dalle 14 di oggi, martedì 24 marzo 2020, ha annunciato in conferenza stampa la firma di un nuovo decreto atto a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il nuovo decreto va ad riordinare la disciplina dei provvedimenti adottati in questa fase di emergenza in Italia e concede ai Presidenti delle Regioni la possibilità di adottare in modo autonomo una serie di misure ancora più restrittive nel caso in cui ce ne fosse necessità, ovviamente continuando a coordinarsi col governo centrale.

Abbiamo deliberato l'adozione di un decreto legge che riordina la disciplina anche dei provvedimenti che stiamo adottando in questa fase emergenziale. Il nostro assetto non prevedeva un'emergenza di questo tipo. Con questo decreto legge abbiamo regolamentato più puntualmente e in modo più trasparente i rapporti tra l'attività del governo e del Parlamento. Prevediamo che ogni iniziativa venga trasmessa ai presidenti delle Camere e che io vada a riferire ogni 15 giorni.

Il decreto firmato nel pomeriggio va anche ad inasprire le sanzioni per chi vìola o aggira le misure restrittive messe in campo per limitare la diffusione del coronavirus COVID-19: si andrà da un minimo di 400 euro ad un massimo di 3mila euro per i comuni cittadini.

Le nuove sanzioni andranno a sostituire quelle in vigore fino ad oggi. Nel caso in cui la violazione sia stata compiuta attraverso un autoveicolo, la sanzione potrà essere aumentata di un terzo. È escluso, quindi, il fermo amministrativo del veicolo che si era vociferato nel corso della giornata odierna.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO