Coronavirus, Bella (ISS): "Chi oggi ha i sintomi influenzali potrebbe avere il COVID-19"

La stagione influenzale è in calo ed è più probabile, rispetto alle scorse settimane, che chi sta manifestando adesso i sintomi influenzali possa aver contratto il coronavirus COVID-19. A sostenerlo in un'intervista al Corriere Della Sera è Antonino Bella, il responsabile del sistema di sorveglianza dell’Influenza (Influnet) dell’Istituto superiore di Sanità:

Ai laboratori dell’Università Statale di Milano arrivano i tamponi laringo-faringei che ormai da anni i medici di famiglia della Lombardia, come quelli del resto d’Italia, eseguono a campione per la normale influenza. Sono altra cosa rispetto al test per il coronavirus. Il risultato nel 90% dei casi è negativo: i pazienti non hanno l’influenza. Da qualche settimana viene fatta, però, anche l’analisi incrociata sulla possibile presenza del Covid-19. Qui gli esami risultano positivi.

L'influenza, sostiene Bella, è in calo in gran parte dell'Italia, anche se ci sono Regioni come la Lombardia, le Marche e il Piemonte in cui l'incidenza è più alta:

Le percentuali indicano quanti abitanti su mille nelle rispettive Regioni hanno sintomi da sindrome simil-influenzale. In un momento in cui nella maggior parte delle Regioni i casi influenzali sono in diminuzione, l’alta circolazione di virus in altre può segnalare in modo evidente la presenza di coronavirus. Ciò vale a maggior ragione per la Lombardia, ma non solo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO