Veneto, Luca Zaia: "Sospendere in tutta Italia le norme sulla privacy"

Il governatore del Veneto insiste sulla tracciabilità dei cittadini.

Governatore del Veneto Luca Zaia - Coronavirus

Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia anche oggi è tornato sull'idea di sospendere le norme sulla privacy in tutta Italia in modo da poter tracciare i cittadini come è stato fatto in Corea del Sud. Zaia ha detto:

"In questo Paese sono convinto che in questo momento bisognerebbe sospendere le norme sulla privacy e lasciare ai sistemi sanitari di essere un po' più liberi"

E ha aggiunto:

"Sulla tracciabilità abbiamo disponibilità anche da Israele per la verifica degli spostamenti con sistemi intelligenti. Il sistema migliore è puntare sul senso civico"

Zaia oggi ha parlato anche della notevole diminuzione del numero di cittadini che in questi giorni si stanno recando al Pronto Soccorso e ha detto:

"Abbiamo avuto un calo da 4.200 a poco più di un migliaio al giorno, i cittadini hanno capito che bisogna andare solo in caso di assoluta necessità"

Per quanto riguarda l'andamento dei contagi da coronavirus in Veneto ha spiegato:

"Siamo riusciti a frenare la curva dei contagi, ma purtroppo abbiamo i morti. L'isolamento di 17mila persone dà la misura del grande lavoro che stiamo facendo, l'effetto-tamponi"

Ancora una volta, poi, ha dato delle indicazioni ai corregionali su come affrontare questo periodo:

"Fare la spesa una volta a settimana, comperare una carota ogni giorno non può essere una scusa per fare una passeggiata. Non costringetemi a fare ordinanze cattive sul fronte degli acquisti"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO