Genova, requisiti 50mila dispositivi medici per respiratori diretti in Australia

Un maxi sequestro di materiale sanitario per le terapie intensive è stato eseguito oggi presso il porto di Genova dall'Agenzia dogane e monopoli (ADM). Il carico, destinato all'Australia, è stato individuato al terminal Psa di Genova Voltri: si tratta di circa 50mila dispositivi medici per respiratori.

Ben 53 bancali di materiale, suddiviso in 3.869 cartoni contenenti 49.585 pezzi. Il carico arrivava da un'azienda dell'Emilia-Romagna ed era prossimo alla partenza alla volta dell'Australia.

I pezzi requisiti, come confermato oggi dal Presidente della Liguria Giovanni Toti saranno subito distribuiti nei vari ospedali della Regione, destinati ai reparti di terapia intensiva per l'emergenza COVID-19:

Avuto il via libera alla requisizione da parte del Commissario straordinario Arcuri, possiamo consegnare celermente il materiale, quanto mai prezioso, ai reparti di terapia intensiva dei nostri ospedali, attraverso la nostra instancabile Protezione Civile.

Ecco i 50mila materiali sanitari per la terapia intensiva respiratoria che sono stati sequestrati oggi a Genova e che...

Posted by Giovanni Toti on Friday, March 27, 2020
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO