Coronavirus: in Spagna 832 nuovi decessi in 24 ore, New York peggio di Wuhan e Lombardia?

Sono oltre 600mila i casi di coronavirus nel mondo secondo l’ultimo aggiornamento dei dati da parte della Johns Hopkins University. Sono in tutto 601.478 le persone risultate positive al test sul Covid-19.

Il numero di contagiati è salito velocemente negli ultimi giorni negli Stati Uniti, raddoppiando nel giro di 96 ore. L’America è la prima nazione per numero di casi al mondo, con 104.686 positivi e oltre 1.700 decessi di persone che avevano contratto il coronavirus.

Anche in Europa l’epidemia avanza. In Italia gli esperti dicono che la curva epidemica sembra stia rallentando la sua velocità di espansione, intanto ieri sono stati registrati altri 4.401 casi e 969 morti, per il numero più alto di decessi in un giorno dall'inizio dell'epidemia nel nostro paese.

In questi giorni anche dalla Spagna arrivano notizie di una rapida diffusione del Covid-19: sono 832 i nuovi decessi nel giro di 24 ore. Anche per il paese iberico si tratta del numero più alto finora registrato in un singolo giorno mentre sono 5.690 in tutto i decessi di persone positive. I contagi confermati in Spagna sono 72.248, +8.100 su ieri. Guarite 12.285 persone, spiega il Ministero della sanità.

New York peggio di Wuhan e Lombardia?

L’area metropolitana di New York rischia un’epidemia peggiore di quella di Wuhan o della Lombardia in Italia se il tasso di crescita dei casi continuerà ad essere quello attuale. È quanto scrive oggi il quotidiano New York Times, secondo cui nella Grande Mela i tentativi di ridurre i contagi hanno avuto effetti inferiori rispetto alle due zone del mondo fin qui maggiormente colpite. "Non c'è garanzia che il trend continuerà – si legge sul NYT - È possibile che il distanziamento sociale rallenterà o fermerà la crescita di casi".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO